Seguici su
Giornata mondiale della disabilità

 

La classe 2E di Agraria ha aderito al webinar e al concorso indetto dalla Consulta per le Persone in Difficoltà in occasione della Giornata mondiale della disabilità e della fragilità (3 dicembre).

Sotto la guida della prof.ssa Lacava e di docenti curricolari e di sostegno, gli studenti hanno realizzato attività laboratoriali che esemplificassero la parola INCLUSIONE. Dopo aver ragionato sul significato delle parole “diversamente abile”, i ragazzi si sono interrogati su quali fossero le diverse abilità di un alunno in difficoltà presente nella loro classe. Attraverso il dialogo hanno scoperto che lui ama realizzare origami e lavorare all’uncinetto nel tempo libero. Quindi gli studenti hanno proposto di realizzare un albero che rappresentasse la loro classe e di ornarlo con fiori creati tramite la tecnica dell’origami oppure fatti all’uncinetto. L’alunno con disabilità ha guidato l’attività sia in presenza che a distanza, tramite google meet. Poi, essendo impossibilitati a realizzare l’albero praticamente, i compagni si sono divisi i compiti di dipingere l’albero su un cartellone, raccogliere le immagini dei fiori, montarle sull’albero, scrivere una relazione sull’attività svolta.

Il tocco finale è stato dato dalla prof.ssa Lacava che ha suggerito ai ragazzi di scrivere la parola giapponese “ amae” accanto all’albero, termine che indica l’emozione di essere fieri e felici in quanto facenti parte di un gruppo affiatato. L’attività è stata chiusa in bellezza da alcune alunne che hanno voluto creare un testo corredato da emoji per permetterne un’agevole lettura al loro compagno.

Il 3 dicembre la classe in questione parteciperà in rappresentanza della scuola ad un webinar che vedrà la presenza di campioni del mondo dello sport paralimpico e non, di attori, di manager di aziende quali Decathlon. 

Ultima modifica 04 dicembre 2020