Seguici su
Notte europea dei ricercatori

 

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei.

L’obiettivo è di creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.

Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti.

L’Italia ha aderito da subito all’iniziativa europea con una molteplicità di progetti che ne fanno tradizionalmente uno dei paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio.

Per il 2020 il progetto coinvolge in Italia 7 progetti per un totale di oltre 80 città.

Il 27 novembre i nostri studenti parteciperanno agli eventi promossi dal Dipartimento di informatica dell'Università di Bologna:

- Sostenibilità aumentata

Usare la realtà aumentata e gamification per introdurre concetti relativi a sostenibilità e SDGs

Attività interattiva di gioco, sviluppata come un "escape campus”, che prevede un tour virtuale all’interno del Campus di Cesena, tramite l’utilizzo di un sistema che implementa tecniche di gamification e realtà aumentata per introdurre concetti legati alla sostenibilità e agli SDGs.

A cura di Catia Prandi

- Costruire e interagire con mondi aumentati 

Estendere il mondo fisico con ologrammi e entità computazionali.

Nuove tecnologie ad oggi disponibili abilitano una sempre più stretta interazione tra ambienti virtuali e realtà fisica. Consentono cioè di estendere la realtà in cui viviamo con ologrammi interattivi. Questa attività coinvolgerà i partecipanti nell’interazione con “mondi aumentati” e ologrammi, mostrando uno spaccato dello stato dell’arte delle tecnologie di realtà aumentata.

A cura di Angelo Croatti e Alessandro Ricci

 

Cliccate e registratevi: https://notte-dei-ricercatori.sharevent.it/it-IT 

Ultima modifica 26 novembre 2020