Seguici su

La Rendicontazione sociale è un documento che tutte le scuole sono tenute a presentare entro il 31 dicembre 2019, pubblicato anche nel portale «Scuola in chiaro», grazie al quale si diffondono i risultati raggiunti, in relazione agli obiettivi di miglioramento individuati e perseguiti negli anni precedenti, in una dimensione di trasparenza e di promozione del miglioramento del servizio rispetto alla comunità di appartenenza.

In questo documento la scuola, sulla base di indicatori, dati comparabili ed evidenze, pubblica e diffonde i risultati raggiunti negli ultimi tre anni. Il punto di partenza per la Rendicontazione sociale è il PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA ( PTOF TRIENNALE), che contiene il Piano di Miglioramento che ogni scuola predispone sulla base del Rapporto di autovalutazione (RAV). La scuola, in sintesi, attraverso la rendicontazione sociale comunica come gli esiti degli  studenti sono migliorati, partendo dalle priorità che aveva fissato nell’ultima sezione del RAV”.

La Rendicontazione sociale consiste, dunque, nella presentazione dei risultati raggiunti, motivando le scelte effettuate e illustrando i processi attivati per raggiungere gli esiti previsti. Per la predisposizione della Rendicontazione sociale le scuole utilizzano una struttura comune di riferimento, con il seguente indice:

  • Contesto e risorse
  • Risultati raggiunti
  • Prospettive di sviluppo
  • Altri documenti di rendicontazione

 

Ultima modifica 31 marzo 2020